Chiusura estiva

Tutti gli ordini effettuati dopo il giorno 21 luglio verranno evasi a partire dal 6 settembre 2021

Carrello
Lingua
 

Qualità

Dopo più di 50 anni di storia, la cinghia elastica INTES rappresenta ancora oggi un binomio perfetto tra innovazione e continuità.
Selezionare le migliori materie prime, per verificarne le proprietà e funzionalità è da sempre il modo migliore per dare una concreta risposta al concetto di qualità.
Ogni prodotto è ottenuto con una precisa sequenza di passaggi, volti a massimizzare gli standard qualitativi prefissati.

Struttura della cinghia elastica

Nella cinghia elastica, la gomma contenuta può subire un deterioramento precoce, non dovuto alle sue specifiche di qualità, ma alla strutturazione del rivestimento.

INTES per evitare l'esposizione all'ozono ( principale agente di invecchiamento precoce del filo di gomma naturale ) ricopre completamente la gomma naturale garantendo la miglior performance elastica per tutta la durata del suo specifico utilizzo.

Struttura della cinghia elastica

La Gomma Naturale

è un materiale idrocarburico polimerico ottenuto dall'estrazione del lattice di alcune piante, come è quello ottenuto attraverso il procedimento di coagulazione del lattice estratto dall'Hevea brasiliensis.

Nel 1839 Charles Goodyear scoprì la reazione di vulcanizzazione, in cui la gomma naturale trattata con zolfo, biacca (carbonato basico di piombo, 2PbCO3·Pb(OH)2) e calore è trasformata in un materiale elastico e tenace, resistente all’invecchiamento. Si tratta di una reazione di reticolazione in cui le catene macromolecolari sono unite da forti legami disolfuro (detti cross-link) mediante un accelerante ad alta temperatura.

La cinghia elastica INTES utilizza da sempre filo di gomma naturale vulcanizzato, Alto Modulo, che con una percentuale di lattice naturale di oltre il 90% la rende ancora oggi il miglior manufatto elastico per il molleggio di divani, poltrone e sedute in generale.

La Gomma Naturale

Filo di polipropilene

INTES SPA è da sempre attenta alle esigenze applicative dei clienti, per questo utilizza filati tecnici di polipropilene sviluppati appositamente.

I filati di Polipropilene possiedono elevate caratteristiche di resistenza agli agenti chimici e si utilizzano normalmente con temperature tra i +5°c e +50°c. Grazie alle caratteristiche di non polarità, il Polipropilene è molto resistente dal punto di vista chimico fino a 120°c mantiene le proprie caratteristiche di resistenza in presenza di soluzioni acquose contenenti sali, acidi e alcali forti.

Inoltre il Polipropilene presenta i seguenti vantaggi, è atossico, inodore e dal punto di vista chimico è un polimero termoplastico del propilene (o propene) che per sua natura è idrorepellente, antimacchia, inattaccabile da muffe e batteri.

Filo di polipropilene

Controllo Qualità

Le materie prime acquistate da INTES vengono sottoposte ad un severo controllo per verificare la rispondenza ai requisiti standard richiesti.

La gomma, elemento fondamentale per la tessitura della cinghia elastica, è soggetta a continui test dinamici tramite dinamometro elettronico di ultima generazione.
Durante la fase produttiva i nastri elastici vengono costantemente sottoposti a controlli sia a campione che sul rotolo di prodotto finito attraverso prove specifiche per validarne la rispondenza elastica e metrica.

Il Know how produttivo INTES, unico nel suo genere, perché progettato internamente, consente di ottimizzare l’andamento produttivo e assicura nel contempo l’omogeneità della produzione, il tutto controllato da un software appositamente studiato per lo scopo.

I nostri clienti possono sempre contare su un’assistenza precisa ed affidabile in grado di soddisfare sia la richiesta specifica quanto il miglioramento continuo della qualità di prodotti e dei processi sono disponibili certificazioni validate da enti esterni riconosciuti a livello internazionale.

Controllo Qualità

Logistica

La nostra missione è offrire un servizio completo a tutti i nostri clienti.
Ogni ordine, viene evaso nel minor tempo possibile.

La cinghia elastica stoccata e pronta per esser consegnata, viene movimentata e identificata attraverso una apposita sequenza numerica che ne determina l’immediata rintracciabilità fino al lotto delle materie prime utilizzate per produrla.

Specifiche procedure di gestione/processo garantiscono che al cliente venga comunicata una “conferma d’ordinazione” con dati reali di tempistiche di consegna, quantità e costi. Tutto questo, unito ad un’organizzazione logistica efficiente, contribuisce a far si che il prodotto giunga al cliente in condizioni ottimali rispettando le tempistiche previste.

Logistica